RICETTE

Brownies: biscotti con il torrone avanzato! Ecco come prepararli!

16 Gennaio 2020  Tempo di lettura: 3
 Preparazione: 20min
 Cottura: 25min
 Difficoltà: "facile"

I preparativi dei pranzi e delle cene natalizie sono ormai un ricordo lontano come il momento in cui dovevate pensare alla lista dei commensali. L’unico invitato certo era il torrone! 🙂
È lui, infatti, il re indiscusso del periodo di Natale, anche se molto spesso resta in dispensa per alcuni mesi dopo le feste. Non è un problema se consideriamo che questo dolce si conserva benissimo per circa 8 o 10 mesi

Aprendo la dispensa, la troverete lì la stecca di torrone, regalo degli ospiti o un dolce che avete acquistato con l’intento di offrirlo a fine cena. Il torrone è sempre una garanzia e gli Italiani lo sanno benissimo! 🙂
Nel nostro paese, infatti, nei due mesi antecedenti e successivi al Natale si concentrano le vendite di questo dolce, ad eccezione di Cremona e Benevento dove, e ci rivolgiamo agli appassionati del torrone, è possibile trovarlo tutto l’anno.
Ma se ne avete troppo in dispensa e siete stanchi di mangiarlo in modo semplice niente paura, non dovrete aspettare il prossimo Natale per riutilizzarlo come regalo o come dolce da offrire! Trasformatelo in un ingrediente utile per realizzare questi brownies a spreco zero: biscotti speciali con il torrone avanzato!

Ingredienti

  • 100 gr di farina tipo 00
  • 70 gr di burro 
  • 2 uova
  • 200 gr di cioccolato fondente
  • un pizzico di sale marino
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 80 gr di torrone 

Ti manca un ingrediente?

Controlla sull’app Myfoody, potrai trovarli scontati fino al 50%

 

Preparazione dei brownies: biscotti al torrone

Per preparare i vostri biscotti al cioccolato con il torrone, spezzettate il cioccolato in maniera grossolana e mettetelo in un contenitore insieme al burro. Fate sciogliere il tutto a bagnomaria o in microonde e mescolate di tanto in tanto.
Dopo questo procedimento dovrete frullare uova, sale e zucchero fino a quando tutti gli ingredienti non saranno sciolti e ben amalgamati. Versate in questa stessa ciotola anche il composto di cioccolato e burro e amalgamate il tutto.
Aggiungete poco per volta la farina setacciata, tagliate anche il torrone e aggiungetelo al composto.

Foderate con carta da forno una teglia, versate l’impasto e livellatelo aiutandovi con una spatola. Infornate il tutto a 180 °C (forno preriscaldato) per circa 25 minuti. Per capire se la cottura è giunta al termine fate la prova dello stecchino ma attenzione: in questo caso dovrete sfornare quando ci saranno ancora delle briciole attaccate allo stuzzicadenti perché il cuore del brownie deve restare morbido, solo in superficie deve formarsi crosticina croccante.

A questo punto i vostri biscotti con il torrone avanzato saranno pronti per deliziare grandi e piccini

Dalla tradizione anglosassone piovono quadratini di Brownies!

Questa ricetta a spreco zero unisce due tradizioni, quella italiana e quella anglosassone. 

Il brownie è una torta di cioccolato, chiamata così proprio per il colore scuro (brown, marrone) ed è diverso dal blondie, preparato senza cacao. Il nome è comparso per la prima volta nel Boston Cooking School Cookbook nel 1896.

Ma qual è la vera storia? 

Molti credono che la sua nascita sia dovuta alla sbadatezza di un cuoco che aveva dimenticato di mettere il lievito nella torta che stava preparando. 

Altri, invece, credono nella leggenda di Bertha Palmer, una donna mondana di Chicago e proprietaria del Palmer House Hotel, che aveva richiesto un dessert da riporre nelle scatole da pranzo che non sporcasse le mani dei suoi invitati.

Qualunque sia la storia nascosta dietro i brownies, sono una garanzia di dolcezza per accompagnare la pausa caffè e tè e sono facilissimi da realizzare

Se con una ricetta così riuscite a riutilizzare anche del torrone che avreste sprecato… cosa chiedere di più? 🙂