AUTOPRODUZIONE

Come utilizzare la buccia di banana: eco-cosmesi per il viso non solo!

Riutilizziamo la buccia della banana per realizzare prodotti di eco-cosmesi. E se vi dicessimo che la buccia è un valido rimedio anche contro le punture delle zanzare?

Quando parliamo di bucce di banana i più dispettosi le immaginano per terra, gli altri, più attenti alla raccolta differenziata, nel bidone dell’umido. Noi di MyFoody, invece, vogliamo riutilizzarle non solo in cucina, ma soprattutto per l’eco-cosmesi e contro le zanzare!

Se state mangiando una banana non gettate la buccia: potrete realizzare questi prodotti di eco-cosmesi al naturale in pochissimo tempo.

Rimedio Anti-age Grazie alla grande quantità di potassio, ferro, magnesio, vitamina A, vitamina B e vitamina E potrete avere una pelle giovane. Come? Tagliando a pezzetti la buccia di banana prima di posizionarla su tutto il viso. Lasciate in posa per 20 minuti e risciacquate con acqua tiepida.

Avrete in questo modo autoprodotto un rimedio naturale per il viso, utilizzando solo le bucce di banane.

Maschera viso illuminante Per la maschera il procedimento è leggermente più lungo: frullate mezza banana con la buccia (potete mangiare la restante parte) e aggiungete un cucchiaio di yogurt magro. Per l’applicazione lasciate in posa per 15 minuti prima di risciacquare. La buccia è ricca di antiossidanti, sali minerali e vitamine e riuscirà a donare alla vostra pelle un aspetto luminoso e sano a costo zero!

Crema anti-acne Per questo rimedio avvisate il partner: la parte interna della buccia di banana andrà strofinata tutte le sere sul viso e dovrete andare a dormire senza risciacquare. Dovrete lavare il viso solo al mattino. Questo è un rimedio di eco-cosmesi per le più coraggiose!

Crema per la pelle secca Procuratevi un frullatore, acqua e un cucchiaio di bicarbonato: gli ingredienti utili per realizzare la vostra crema idratante da applicare su viso e collo e da lasciare agire per 20 minuti. Procedete con il risciacquo a fine applicazione.

Una buccia di banana per difendervi dalle punture di zanzare

La stagione delle zanzare si avvicina, siete già pronti con zanzariere, spray e creme ma prima o poi (speriamo il più tardi possibile) succederà: una fortunata riuscirà ad assaggiare il vostro sangue. Non disperate: la buccia di banana verrà in vostro aiuto!
Posizionate la buccia sulla parte colpita e riuscirete a calmare l’irritazione.

(Se il rossore persiste procuratevi del ghiaccio o dell’acqua fredda: l’arrossamento e il gonfiore sono il risultato di una reazione allergica che si scatena a causa degli enzimi presenti nella saliva della zanzara. )

Buccia di banane: altre idee per riutilizzarle

Rimedio naturale per lo sbiancamento dei denti Lo sappiamo, esistono i dentisti, ma provate, almeno una volta, a riutilizzare la buccia della banana per sbiancare i denti: un trattamento non costoso che permette di avere denti visibilmente più bianchi e lucenti, a costo zero!

L’elisir autoprodotto per capelli perfetti Abbiamo già elencato l’apporto vitaminico della buccia di banana e vi abbiamo illustrato come utilizzarlo per realizzare prodotti di eco-cosmesi a costo zero.
Continuiamo sulla scia dell’autoproduzione per riparare i capelli danneggiati, quelli che hanno perso morbidezza e lucentezza. Se vi avanza un po’ di buccia di banana frullata (in realtà il contenuto ideale sarebbe costituito da una buccia intera) aggiungetela ad un bicchiere d’acqua e applicatela sui capelli, lasciatela in posa per mezz’ora prima di procedere con il risciacquo.

E se non avete tempo (anche se per realizzare questi prodotti di eco-cosmesi avrete bisogno di pochissimi minuti) potete sempre riutilizzare le bucce delle banane nel compost e saranno le vostre piante a godere delle proprietà benefiche delle bucce! Non c’è motivo per continuare a sprecare!

Non ne hai mai abbastanza?
Iscriviti alla newsletter, non saremo mai noiosi.
Altri articoli
I più letti
I più letti
I più letti