RICETTE

Gambi e foglie di zucchine con patate: ricetta estiva anti-spreco

 Preparazione: 10min
 Cottura: 30min
 Difficoltà: "facile"

Il vostro ricettario sarà pieno di ricette con le zucchine, ma avete mai provato a riutilizzare gambi e foglie delle zucchine, una parte che molti considerano scarto, invece molto ricca di nutrienti con proprietà purificanti?
I gambi e le foglie delle zucchine, conosciuti anche come talli, sono altamente digeribili e rappresentano un concentrato di sali minerali e potassio, non di calorie! 🙂 Perché buttare nel bidone dell’umido una risorsa così importante anche per la linea?
Da oggi avrete un motivo in più, anzi no, una ricetta anti-spreco per riutilizzarla! 🙂 

Ingredienti

  • Gambi e foglie di zucchine
  • 2 patate
  • 2 zucchine
  • 3 alici sott’olio
  • Mollica di pane (anche questa non si butta! 🙂
  • 1 peperoncino secco
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale q.b.

Ti manca un ingrediente?

Controlla sull'app Myfoody, potrai trovarli scontati fino al 50%

 

Preparazione della ricetta estiva anti-spreco

Pulite gambi e foglie, rimuovete i fiori, che potrete utilizzare per le vostre ricette estive.
Tagliate la parte tenera delle foglie ed eliminate i fili (lo stesso procedimento che seguite per pulire il sedano, per intenderci).

Pelate le patate e non gettate la buccia, potrete realizzare delle chips gustose e croccanti!
Tagliate le patate a tocchetti, una media grandezza andrà bene e tagliate anche le zucchine.

Lavate le verdure e lasciatele a scolare in uno scolapasta.
Mentre l’acqua in eccesso scivola via da patate e zucchine, scaldate in una padellina antiaderente l’olio di oliva e aggiungeteci anche un peperoncino, le 3 alici sott’olio, la mollica di pane e lasciate soffriggere il tutto per pochi minuti.
Il risultato? Croccantezza e mollica d’oro! Quando tutto sarà diventato dorato spegnete il fuoco e spostate il pentolino per evitare che continui a friggere. 

Portate a bollore l’acqua e aggiungete il sale con le verdure, le patate e le zucchine. Scolate le verdure quando sono al dente, lasciando un po’ di acqua di cottura sul fondo, rimettetele nella pentola e conditele con l’olio e la mollica che avete fatto precedentemente soffriggere solo per qualche minuto. 

Gambi e foglie di zucchine: i cosiddetti talli, questi sconosciuti!

Questa parte che in molti considerano scarto, viene anche chiamata, in gergo, “tenerone” perché è la parte più tenera della pianta della zucchina.
I talli delle zucchine sono ricoperti da tenere spinette e, infatti, a Roma e nel Lazio vengono anche soprannominati “Grattaculi”. Non vogliamo essere scurrili ma tramandare la tradizione! 🙂 
Anche se in molti non li conoscono, perché questi scarti sono quasi scomparsi come i contadini che li vendono, queste verdure sono gustosissime e hanno un sapore delicato, per cui sono ottime anche bollite e condite con un filo di olio evo.

Non ne hai mai abbastanza?
Iscriviti alla newsletter, non saremo mai noiosi.
Altre ricette
I più letti
I più letti
I più letti