AUTOPRODUZIONE

Halloween e zucca: 5 modi per riutilizzare gli avanzi per l’eco-cosmesi!

13 Ottobre 2019 • Tempo di lettura: 2 min

Avete appena realizzato una delle ricette con la zucca e per farlo avete lessato, cotto al forno o al vapore questo frutto autunnale. Vi sono rimasti degli avanzi e domani sarete tutto il giorno fuori casa, quindi non potrete mangiarla.
Niente paura potrete trasformare questi avanzi (non conditi, mi raccomando!), in una purea di zucca da usare come base per i vostri cosmetici autoprodotti a base di zucca!

Anche per questi prodotti naturali, però, non dovete esagerare: essendo privi di conservanti potrete conservarli in frigorifero per un massimo di due giorni! 

Quando abbiamo scoperto questi rimedi? Durante il weekend Myfoody nelle Langhe, avevamo tra gli ingredienti della nostra sfida culinaria una zucca, quindi prima di capire come cucinarla abbiamo pensato a quello che vi suggeriamo ogni giorno: riutilizzare gli scarti anche per l’eco-cosmesi!

Scarti di zucca per il corpo e per i capelli


Scrub per il corpo
Unite alla purea, ottenuta dopo aver frullato la zucca, dello zucchero di canna (per le quantità dovrete basarvi semplicemente sul volume: deve essere uguale a quello della polpa), noi per i calcoli ci siamo affidati a Luca, il membro del team che si occupa delle finanze, per non sbagliare! 🙂

Siamo sicuri che le vostre doti matematiche siano migliori di quelle della copy e dell’art director di Myfoody! 

Dopo aver mescolato i due ingredienti applicate e massaggiate lo scrub naturale su tutto il corpo prima di risciacquare con abbondante acqua.

Scrub per il viso
Mescolate 2 cucchiai di purea di zucca con 2 cucchiai di yogurt e 1 cucchiaio di farina di mandorle. Applicate sul viso con delicatezza, seguendo dei movimenti circolari ed evitando la zona del contorno occhi. 

Avrete il viso arancione quindi non procedete con l’applicazione se avete ospiti in casa! 🙂

Maschera per capelli
Prendete la vostra purea di zucca (vi basterà solo ½ bicchiere di questo ingrediente preziosissimo) e aggiungeteci 4 cucchiai di yogurt e 2 cucchiaini di mele.

Applicate la maschera naturale sui capelli e indossate una cuffietta per permettere alla maschera di rilasciare tutte le proprietà.
Risciacquate con acqua tiepida e procedete con lo shampoo. Avrete dei capelli nutriti e più lucenti.

Esfoliante per labbra
Per questo prodotto naturale vi servirà solo un cucchiaino di purea di zucca, un cucchiaino di zucchero di canna e uno di miele. Mescolate i tre ingredienti, applicate sulle labbra e risciacquate.

Impacco per mani secche e screpolate

Il freddo si avvicina e quindi anche l’incubo delle mani secche e screpolate…indovinate un po’ chi potrà salvarvi? La zucca o il limone !
Mescolate una tazzina di purea di zucca con un cucchiaino di olio di mandorle dolci o di olio extravergine d’oliva…e sempre lui, protagonista indiscusso del mondo dell’autoproduzione, un cucchiaino di miele!
Applicate il composto sulle mani e lasciate agire per qualche minuto prima di risciacquare con acqua tiepida.

Vuoi ridare una seconda vita al cibo anche nei supermercati risparmiando sulla spesa?

Scarica l’app!

 

Semi di zucca non solo da mangiare!

Vi abbiamo già detto come riutilizzare i semi di zucca in cucina, ma potrete anche piantarli e vedere crescere le vostre zucche in giardino. Per il prossimo Halloween avrete le vostre zucche! 

Per farlo dovrete lavare, lasciare asciugare i vostri semi e conservarli, perché il periodo ideale per la semina è aprile, o sarebbe meglio affidarsi ai gradi: appena vedrete il termometro fermo sui 25° potrete procedere con la semina.
L’ovale del seme di zucca ha una punta dal cui lato fuoriescono le radici: il verso ideale è con la punta rivolta verso il basso.
Attenzione alla profondità: fate delle buchette nel vostro orto e piantate i semi a ⅔ centimetri dalla superficie.
Per il prossimo Halloween avrete le vostre zucche direttamente in orto! 🙂