RICETTE

La ricetta per trasformare le fette biscottate vecchie in dolci al caffè!

2 Febbraio 2020  Tempo di lettura: 3 min
 Preparazione: 15min
 Cottura: 0min
 Difficoltà: "facile"

Siete tornati dalla settimana bianca e non avete terminato biscotti e fette biscottate in dispensa? Al rientro non è mai la stessa storia… di fragranza! 🙂 Che fare? La risposta non è di certo buttare queste compagne di colazione nel bidone dell’umido. 

Potrete riutilizzare le fette biscottate per realizzare dei bocconcini dolci al caffè e confettura ideali per accompagnare i momenti di relax delle vostre giornate. Questa ricetta vi permetterà di realizzare uno snack a spreco zero e leggerissimo perché senza grassi aggiunti, burro, olio, panna e uova.

Inoltre, niente paura per la sindrome da frigo vuoto post ferie, per realizzare questi dolci al caffè con confettura avrete bisogno di pochissimi ingredienti. Insomma, questa ricetta anti-spreco dovrebbe essere aggiunta alle innumerevoli liste di idee per “combattere il rientro dalle ferie”! 🙂 

C’è chi paragona le fette biscottate a un pane tostato, leggermente più dolciastro, giustamente potremmo dire, perché dopo l’impasto, la lievitazione e la prima cottura, le fette biscottate subiscono l’ungitura e un trattamento termico che le rende più friabili e con minori concentrazioni d’acqua. 

Una base perfetta insomma per i nostri dolci del riciclo al caffè.

Per la ricetta potrete utilizzare anche biscotti secchi dimenticati in dispensa, è una ricetta del riciclo quindi potete sfoderare la creatività!

Ingredienti per 15 bocconcini

  • 230 gr di fette biscottate integrali
  • 130 gr di caffè
  • 1 cucchiaio di miele 
  • Confettura al ribes
  • 2 cucchiai di zucchero a velo

Ti manca un ingrediente?

Controlla sull’app Myfoody, potrai trovarli scontati fino al 50%

 

Preparazione

Per prepare i vostri dolci al caffè del riciclo, spezzettate le fette biscottate, riponetele all’interno del mixer e tritatele al fine di ottenere una polvere. 

Sciogliete 1 cucchiaino di miele nel caffè tiepido, che avrete precedentemente preparato e lasciate raffreddare.
Unite nel mixer la vostra polvere a spreco zero realizzata con le fette biscottate frantumate e il caffè dolcificato con il miele e impastate il tutto sino ad ottenere una pasta della consistenza simile a quella di una frolla.
Formate una palla e, dopo aver spolverato il piano di lavoro con lo zucchero a velo dividete il panetto in due parti uguali e formate due cilindri o scegliete la forma che preferite, l’importante è che siano due forme che possano unirsi. Non siamo ai livelli di Yin e Yang, ma possiamo assicurarvi che raggiungerete l’equilibrio del gusto dopo aver provato questi dolci al caffè con le fette biscottate avanzate! 🙂 

Il segreto dei nostri bocconcini è nella confettura di ribes con la quale andrete a dare il tocco finale ai dolci prima di disporre le vostre creazioni a spreco zero su un vassoio che lascerete riposare almeno per una notte in frigorifero. 

Un ottimo dolce da preparare se avete una ventina di minuti liberi prima di scappare da casa, così non sarete tentati nel mangiarli tutti prima che le 12 ore siano trascorse! 🙂 

Dolci al caffè in frigo: come riutilizzare la posa del caffè?

Se questa ricetta nasce per riutilizzare gli avanzi, non vogliamo di certo produrne altri con i suoi ingredienti quindi abbiamo un’idea per riutilizzare la posa del caffè che avrete generato. Potrete realizzare uno scrub viso da applicare un giorno a settimana per eliminare le cellule morte della pelle.  

Per una sola applicazione dovrete unire 2 cucchiaini di fondo di caffè, 2 cucchiaini di olio d’oliva e 1 cucchiaino di miele.  

Dopo aver fatto asciugare il caffè amalgamate la polvere con olio e miele.
La densità di questo scrub viso a spreco zero è importante perché dovrete essere in grado di stenderlo con facilità sul viso e al tempo stesso di sentire i granellini del caffè.
A viso deterso potrete applicare il vostro scrub a spreco zero sulla zona T (mento, naso e fronte) facendo attenzione a non intervenire sul contorno occhi. Potrete eliminare il composto con acqua tiepida e completare l’operazione con tonico e crema per il viso. 

Con pochi ingredienti avete realizzato dei dolci al caffè e uno scrub viso, ci avreste mai pensato? 🙂