VIVI SOSTENIBILE

Marta e Luigi: i Green Rebel per il futuro del pianeta

8 Dicembre 2019  Tempo di lettura: 9

La piccola grande Greta Thunberg ha 16 anni, i nostri eroi della sostenibilità di oggi hanno solo qualche anno in più e un progetto che merita di essere condiviso: Green Rebel!  

Marta Gallarate e Luigi Vallome 22enni di Saluzzo sono due eroi della sostenibilità che, da un progetto nato per caso e grazie alla capillarità del canale di comunicazione scelto, hanno raggiunto una community di giovani con a cuore il cibo e l’ambiente in tutta Italia. 

I due giovani piemontesi credono che essere eco-friendly richieda solo due semplici ma indispensabili skills: impegno ed organizzazione

Anche perché, e non ci stancheremo mai di ripeterlo, le azioni che fanno bene al pianeta fanno bene anche a noi e al portafoglio! 🙂

Potreste pensare a due ecologisti e invece, i due giovani sono due studenti di matematica e medicina all’università di Torino. 

La loro pagina Instagram è un raccoglitore di idee sostenibili e consigli per trasformare le abitudini di ogni giorno in azioni virtuose per il pianeta. 

Quando è nata l’idea? Durante il #plasticfreejuly, abbiamo partecipato anche noi di Myfoody e voi Foodies siete stati dei nostri! Ma un mese non basta per essere sostenibili perché, giorno dopo giorno, diventa divertente e ci permette di fare nuove scoperte contribuendo ad una causa comune.
Da dove arrivano le soluzioni proposte da Marta e Luigi? Da tutto il mondo.
Pronti a scoprirle? 

Soluzioni sostenibili da tutto il mondo!

Bombilla. Marta e Luigi ci accompagnano in un viaggio nei paesi del Sud e del Centro America. La bombilla è una cannuccia di metallo utilizzata per bere il mate da un contenitore in cui viene miscelata l’yerba mate e l’acqua calda. La diversità di questa cannuccia? Termina con una testa bombata bucata da fori che permettono il filtraggio della bevanda trattenendo le particelle solide. Un’alternativa sostenibile perché può essere riutilizzata per lo spritz, per una granita o per un gelato all’infinito, basterà solo lavarla!
Addio plastica, ditelo al vostro bartender di fiducia! 🙂

Oriculi. Potrebbe sembrare il nome di un uccello selvatico e invece è un pulisci orecchie ecologico al 100%!
In quale paese del mondo andiamo per conoscere le origini di questa alternativa sostenibile ai cotton-fioc, ormai bannati anche dalla legge?
Questo strumento in bambù proviene dalla secolare tradizione di igiene personale di Cina e Giappone (questo non è l’unico suggerimento sostenibile dei nostri amici nipponici). La storia dell’Oriculi è infinita perché può essere utilizzato per sempre: lui e la sua confezione sono entrambi compostabili!
Ma questo pulisci orecchie non solo è ecologico ma anche sicuro! La sua forma a paletta infatti evita di mettere a rischio il timpano, cosa che invece può succedere con i cotton fioc. Le soluzioni sostenibili sono utili al portafoglio ma anche alla salute!

A questa lista potremmo aggiungere anche i lunch box di bambù, le shopping bag in tessuto, l’uso delle borracce al posto delle bottiglie di plastica, l’orto in casa. Lo stile di vita sostenibile è dietro l’angolo, basta solo guardarsi intorno con un po’ di impegno e creatività! 🙂 

Ma le soluzioni proposte dai nostri eroi di sostenibilità non finiscono qui!

Avete mai sentito parlare di Luffa? Se la risposta è no, l’avrete sicuramente vista! È una pianta rampicante che produce un frutto dal quale è possibile ricavare una spugna! Sì, avete sentito bene! Grazie, Marta e Luigi per l’idea 🙂
Potrete cimentarvi anche nel vostro orto sostenibile con la sua coltivazione, certo il frutto acerbo sarà commestibile nel minestrone ma vi consigliamo di utilizzarla come spugna! Quando la buccia da verde diventerà marrone, sarà il momento opportuno per raccoglierla, lasciarla seccare per poi eliminare la buccia e ricavare la vera e propria spugna! Divertente, no? 🙂 

Non solo consigli, anche laboratori per imparare a non sprecare!  

Dai consigli ai laboratori di autoproduzione, perché i legami che nascono online possono continuare anche offline! È bello condividere le azioni virtuose, voi Foodies lo fate ogni giorno con noi e non possiamo non unirci alla community dei Green Rebel!

Marta e Luigi hanno organizzato dei laboratori, di sapone fatto in casa, che hanno riscosso molto successo. I due studenti hanno dichiarato di avere progetti futuri, ma non vogliono spoilerare nulla, quindi noi di Myfoody continueremo a seguirli e voi?

Se la spinta al vivere sostenibile viene da due giovani studenti che appartengono alla generazione che ha iniziato ad abusare del monouso non possiamo che lasciarci trascinare da questa giovane e sostenibile corrente!

Il cambiamento parte da noi, dal cibo che mangiamo e dalle azioni quotidiane! Siamo con Greta, con Marta, Luigi e con tutta la community che si impegna per un futuro più verde!

Seguite la pagina Instagram dei Green Rebel! Non vorrete perdervi i loro fantastici consigli! 🙂

Per un futuro migliore, per il cibo e per il pianeta, fai la tua spesa senza sprechi!

Scarica l’app!