AUTOPRODUZIONE

Melagrana per un tonico viso perfetto: un elisir naturale e di stagione!

18 Novembre 2019  Tempo di lettura: 5

La melagrana, il frutto afrodisiaco, è arrivata. Questa proprietà, vera o falsa che sia, è solo una delle tante racchiuse in questo frutto che tutti amano.

La melagrana (siete abituati a chiamare questo frutto melograno, ma attenzione questo è solo il nome del suo albero!) è ricchissima di vitamina C, fenoli e tannini (ebbene sì, il vino non è l’unico a contenere queste preziose proprietà). Le qualità che abbiamo elencato sono benefiche per la vostra salute, ma avete mai provato ad utilizzare la melagrana e le sue parti di scarto per l’eco-cosmesi?
Di questo frutto potete utilizzare davvero tutto!

Altro lato positivo? Non dovrete fare il giro del mondo per trovare questa ricchezza: perché anche se originaria di Cina e India ormai è possibile trovarla anche nel giardino di casa e finalmente potrete parlare di melograno!

La scorza rossa racchiude gli arilli, la parte edibile di questo frutto-farmaco che si sviluppa attorno ai semi.
La buccia però non è commestibile, ma ci conoscete, noi di Myfoody non vogliamo sprecare davvero niente quindi abbiamo trovato un modo per riutilizzare questa parte considerata di scarto per l’eco-cosmesi.
Dopo l’elogio della melagrana non possiamo di certo permetterci di sprecare neanche una delle proprietà elencate!

Scrub viso e corpo con la buccia di melagrana

La parte di scarto della melagrana è molto utile per curare l’acne. Avete già terminato i semi? Bene, è il momento di triturare le bucce. Mettetele in un essiccatore o in forno a 140° per disidratarle. Dopo questo passaggio mettete le bucce secche in un frullatore, fino ad ottenere una polvere.

Mescolate 2 cucchiai di polvere di buccia di melagrana con acqua di rose sino a formare una pasta scrub. Applicatela sul viso con i polpastrelli effettuando dei movimenti circolari e lasciate agire per 5-10 minuti.
Risciacquate con acqua tiepida.

Avete realizzato la polverina magica a spreco zero che potrete utilizzare anche per realizzare uno scrub con la melagrana per tutto il corpo. Usate lo stesso metodo appena descritto. Ma vi serviranno altri ingredienti che vi sveliamo subito.

Ingredienti

– 2 cucchiai di polvere di buccia di melograno
– 1 cucchiaio di zucchero di canna
– 1 cucchiaio di olio di jojoba

Mescolate in una ciotola polvere e zucchero, aggiungete l’olio e continuate a mescolare. Utilizzate lo scrub corpo soprattutto per ginocchia e gomiti, le parti più difficili da idratare.
Lasciate in posa per dieci minuti e poi risciacquate per godere al meglio i benefici del vostro scrub autoprodotto.

Vuoi ridare una seconda vita al cibo anche nei supermercati risparmiando sulla spesa?

Scarica l’app!

 

I cibi portafortuna da mangiare a Capodanno

Con un curriculum così, la melagrana non poteva di certo mancare nel menù di Capodanno, insieme a lenticchie, mandarini, peperoncini, riso, bietola e mano di Buddha.

Ma passiamo al brindisi! Questo è un tip anti-spreco da conservare per il periodo natalizio: spremete il succo di melagrana e aggiungetene un cucchiaio nei vostri calici di spumante. Per dare il tocco finale decorate con gli arilli, i chicchi, per intenderci.

E proprio perché l’albero del melograno cresce anche nel nostro paese, se non avete idee per i regali natalizi regalate e fatevi regalare un piccolo alberello di melograno da mettere sul balcone.

Fortuna tutto l’anno! 🙂