RICETTE

Meloni maturi: come trasformarli in una gustosa e fresca confettura

24 Giugno 2020  Tempo di lettura: 2 min
 Preparazione: 30min
 Cottura: 30min
 Difficoltà: "facile"

Il melone è il protagonista indiscusso dei mesi estivi: con la sua freschezza e il suo profumo inebriante piace quasi a tutti. 

Chi fra di voi non ha mai assaggiato il melone con il prosciutto crudo? Per questa ricetta, proveniente dell’antica Grecia, potrete usare il melone con la polpa soda.
Ma cosa fare con i meloni troppo maturi? Non dovete assolutamente buttarli perché abbiamo una ricetta a spreco zero da consigliarvi: una confettura con meloni maturi e bucce di limone

Per questa ricetta andranno benissimo i meloni retati, quelli con la buccia marroncina e le striature verdi in rilievo e polpa arancione o i meloni cantalupo, l’altra varietà con la polpa arancione.
Il melone invernale, quello con la scorza gialla e la polpa chiara, vi consigliamo di conservarlo per i mesi più freddi quando avrete voglia di una fetta di melone con il prosciutto crudo!

Antipasti a parte passiamo alla ricetta! 🙂 

Ingredienti

  • 2 kg circa di meloni maturi (un kg circa di polpa pulita)
  • 2 limoni con buccia non trattata
  • 800 gr di zuccherom

Ti manca un ingrediente?

Controlla sull’app Myfoody, potrai trovarli scontati fino al 50%

 

Procedimento per realizzare la confettura con i meloni maturi

Tagliate i meloni a metà e mettete da parte i semi (non si butta niente qui!:)) , recuperate la polpa con un cucchiaio e realizzate dei pezzettini. Lavate i limoni e spremeteli conservando il succo. Ora è il momento delle bucce, dovrete tagliarle a listarelle, parti bianche incluse.

Versate il melone e le scorze in un contenitore, aggiungete il succo dei limoni e lo zucchero. Mescolate e coprite la vostra magica confettura prima di lasciarla riposare in frigorifero per 12 ore. Di tanto in tanto, quando aprite il frigorifero per la pausa in smartworking, ricordatevi di mescolare la vostra confettura a spreco zero.  

Dopo la siesta di 12 ore, mettete la casseruola sul fuoco e portate il tutto ad ebollizione. Calcolate 20 minuti di cottura, mescolando ed eliminando la schiuma dopo i primi 10 minuti. 

Quando la confettura sarà pronta, versatela bollente nei vasetti caldi e chiudeteli in maniera ermetica. 

Semi di melone: buonissimi da mangiare!

Per realizzare la ricetta della confettura a spreco zero vi abbiamo detto di eliminare i semi di melone, ma non dovete assolutamente buttarli. Questa parte è buonissima da mangiare e fa miracoli per la salute.

Eliminate tutti i filamenti dai semi del melone e riponeteli all’interno di un colino prima di lavarli sotto l’acqua corrente così da separarli gli uni dagli altri.
Sistemate i semi puliti su un telo per far sì che questi si asciughino. Usate l’energia naturale del sole e ricordatevi di rigirarli ogni tanto.
Una volta asciutti riponeteli in un barattolo a chiusura ermetica e potrete conservarli per un anno intero!

Potrete utilizzare i semi di melone come condimento per le vostre pietanze, il segreto di una croccantezza gustosa, non ditelo agli invitati a cena! 🙂
Prima di utilizzarli fateli abbrustolire in una padella per circa 1 minuto e aggiungeteci un filo d’olio extra vergine d’oliva e sale. Solo dopo questo passaggio veloce potrete condire le vostre insalate e i vostri piatti di verdure.

Questi non sono gli unici semi commestibili, vi ricordate quelli della zucca? In attesa dell’autunno gustatevi questi semi estivi del melone! 🙂