RICETTE

Orecchiette alle cime di rapa: la ricetta antispreco

19 Aprile 2016  Tempo di lettura: 2
 Preparazione: 10min
 Cottura: 30min
 Difficoltà: "facile"

Eccoci ad aprile, l’ultimo mese in cui le adorate cime di rapa sono di stagione!

Tutti adorano le orecchiette alle cime di rapa. L’unico loro difetto sta nella loro pulizia: spesso la pulizia prende tempo e si tengono solo le cimette piu’ tenere. Sbagliato!
Per questa ricetta vi suggerisco di dividere le foglie più grandi e robuste dalle cimette più tenere: le prime sono perfette per essere mangiate separatamente come contorno, mischiate in una frittata o una padellata con delle salsicce o per farcire una piadina, le seconde saranno le star della nostra ricetta ma nulla vieta di aggiungere anche una manciata delle prime all’acqua di cottura. Andateci piano con aglio e peperoncino, non devono prendere il sopravvento sul sapore dei broccoletti!

Di stagione a: Ottobre, Novembre, Dicembre, Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile.

Ingredienti per 3 persone (ingorde)

  • Broccoletti – cime di rapa  (3 mazzi, 1-1,5 kg )
  • acciughe (8-10)
  • aglio (2 spicchi)
  • peperoncino q.b.
  • orecchiette artigianali (300 g)
  • sale e olio evo q.b.

Ti manca un ingrediente?

Controlla sull’app Myfoody, potrai trovarli scontati fino al 50%

 

Preparazione

1) Fate bollire un pentolone di acqua e salatela generosamente.
2) Intanto pulite i broccoletti separando le foglie più carnose da quelle più piccole e trattate con cura le delicate infiorescenze. I gambi più grossi e nodosi possono essere puliti dai rivestimenti esterni e fibrosi e tagliati a pezzettini. La parte bianca, una volta cotta, arricchirà il sugo. Lavate con cura più volte per togliere ogni residuo terroso.
3) Buttate in pentola le foglie più robuste contemporaneamente alle orecchiette.
4) In una padella con un filo di olio aggiungete 4-5 acciughe spezzettate e fatele sciogliere a fuoco dolce. Tritate o tagliate a metà l’aglio e aggiungetelo in padella per farlo cuocere brevemente a fuoco bassissimo. Aggiungete un pizzico di peperoncino secco macinato e spegnete il fuoco.
5) 5 minuti prima di scolare la pasta buttate in pentola anche le foglie più tenere e le infiorescenze e aggiungete altre 4 acciughe spezzettate al sugo, questa volta senza farle sciogliere.
6) Riaccendete il fuoco sotto la padella del sugo e scolate la pasta con le verdure. Conservate un po’ di acqua di cottura per mantecare.
7) Ripassate tutto in padella aggiungete un mestolo scarso di acqua di cottura se il sugo vi sembra troppo asciutto.
8) Servite subito aggiungendo un po’ di peperoncino fresco e un filo di olio extra vergine a crudo.
9) Pentitevi amaramente di non aver comprato 5 chili di cime di rapa e di non averne buttati altrettanti di orecchiette.