RICETTE

Polpette di zucca avanzata: molto più di un semplice contorno!

24 Novembre 2020  Tempo di lettura: 1–2 min
 Preparazione: 20min
 Cottura: 20min
 Difficoltà: "facile"

Le ricette delle polpette sono infinite: queste che vi consigliamo oggi sono realizzate con la zucca che avete gustato ieri sera. Quella cotta in forno con il rosmarino. Il giorno dopo non ha lo stesso aroma e gusto, quindi provate a trasformarla in polpette e non ve ne pentirete.
Queste polpette con la zucca avanzata sono un ottimo finger food per gli aperitivi in casa con gli amici, per una cena leggera mentre vi godete la vostra serie preferita o se avete a cena dei vegetariani e non sapete come stupirli!

 

Ingredienti

  • 500 gr di zucca violina (già pulita) 
  • 100 gr di pangrattato
  • 100 gr di parmigiano Reggiano DOP da grattugiare 
  • 50 gr di mozzarella o scamorza affumicata
  • salvia 
  • 1 uovo
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale fino e pepe nero q.b.
  • pangrattato q.b.

Ti manca un ingrediente?

Controlla sull’app Myfoody, potrai trovarli scontati fino al 50%

 

Procedimento

Prendete la zucca al forno avanzata di ieri dal frigorifero e lasciatela a temperatura ambiente.
Tritate le foglie di salvia e riducete a cubetti la scamorza affumicata. Trasferite in una ciotola la zucca avanzata, schiacciatela con una forchetta, unite il pangrattato, il parmigiano grattugiato, l’uovo e la salvia tritata. Impastate il composto con le mani per amalgamare tutti gli ingredienti e pepate a piacere.
Questo sarà il composto che darà vita alle vostre polpette a spreco zero: inserite al centro un pezzo di scamorza affumicata e formate la polpetta in modo tale che durante la cottura il formaggio non fuoriesca dall’impasto.
Procedete nello stesso modo fino a che il composto non si sarà esaurito del tutto. Le vostre polpette sono pronte per essere cotte nel forno. Passate ogni polpetta nel pangrattato prima di riporle su un tegame in forno statico preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
Se ne avete preparate davvero tante sappiate che potrete congelare le polpette prima di cuocerle per averle già pronte quando vi verrà voglia di autunno e di dolcezza! 🙂

Focus: Come scegliere quale zucca mangiare?

La stagione della zucca è breve ma intensa: da settembre a novembre potrete gustare tantissime varietà di zucca. Ma potrete conservarla per mesi dopo l’acquisto, così da gustarla anche durante la cena di Natale.
Non dovete fare altro che conservarla in casa a temperatura ambiente. L’ideale sarebbe esporla al sole autunnale per preservare gusto e fragranza per circa dieci giorni ricordandovi di ritirarla al chiuso dopo il tramonto per evitare che l’umidità della sera la rovini.
Come scegliere la zucca perfetta? Dovrete osservare il picciolo, quando questo sarà maturo inizierà a seccarsi anche se la zucca è attaccata alla pianta, un chiaro segnale che la pianta invia all’uomo.
Altro dettaglio da considerare è la buccia. Se palpando e premendo la buccia si flette, beh non è ancora il momento giusto. Se è matura la buccia non si flette e, se percossa, produce un suono armonico.
Avete tutte le informazioni che vi servono per gustarvi la zucca ancora per poco o fino a Natale. Cosa aspettate?