AUTOPRODUZIONE

Scarti ed eco-cosmesi per un viso di-vino!

Fino all’ultima goccia: alzi la mano chi tra di voi non l’ha mai detto davanti a un calice di vino.
A volte i brindisi sono davvero troppi o avete deciso di preparare una cena solo per voi, accompagnata da buon vino, ma il vino è rimasto lì (e menomale, perché non è consigliato bere una bottiglia di vino a cena da soli!) 🙂 

Magari questo è successo prima delle ferie estive e ora al rientro avete trovato in frigo una bottiglia con un po’ di vino avanzato

Ha perso il suo aroma e quindi non volete berlo? Non è la fine del mondo e soprattutto non è la fine del vino: non buttatelo!

I più grandi chef ci insegnano quanto il vino sia importante per dare un tocco di creatività ai nostri piatti. E non solo, con gli avanzi di vino possiamo anche produrre un tonico viso per una pelle luminosa e idratata!

Ebbene sì, i polifenoli contenuti nel vino sono miracolosi anche per la pelle! 

Non siamo ubriachi anche se stiamo parlando di vino, ma vogliamo condividere con voi cosa è accaduto dopo l’uscita della nuova app!

Come realizzare un tonico di-vino a spreco zero!

Dopo la pubblicazione dell’app abbiamo deciso di festeggiare con una bottiglia di vino rosso biologico, ma la stanchezza ha vinto e non siamo riusciti a terminare il vino. 

Il lunedì successivo, aprendo il frigo abbiamo ritrovato la bottiglia di vino lì sola soletta. Non c’era abbastanza vino per un altro brindisi e troppo poco tempo per utilizzarlo in cucina, da qui l’idea geniale: riutilizzare gli avanzi di vino per il benessere della pelle!
Non lo immaginereste mai ma è semplicissimo: prendete dei batuffoli di cotone e imbeveteli con il prezioso elisir e poi tamponate il tonico autoprodotto sul viso. 

Il vino rosso, lo sappiamo, non si conserva in frigorifero, ma abbiamo pensato di sfruttare il potere antiossidante dei polifenoli e le proprietà decongestionanti del freddo, quindi se avete degli avanzi di vino vi consigliamo di conservarlo in frigorifero prima di utilizzarlo come tonico. 

Dopo l’uscita del nuovo look e della nuova app avevamo bisogno di un calice di vino e di un po’ di sollievo per le nostre occhiaie!

I polifenoli

I polifenoli, contenuti nella vite e nel vino, sono solitamente sostanze di origine vegetale con proprietà antiossidanti. Cosa vogliamo dire? 

Riescono a contrastare i segni dell’invecchiamento e hanno la capacità di contrastare gli effetti legati allo stress da raggi UV. Un tipo di stress che avete provato durante le ferie estive. Ma ormai questa è acqua passata: ora avete un altro tipo di stress a cui badare: quello del ritorno al lavoro! 🙂  

Non ne hai mai abbastanza?
Iscriviti alla newsletter, non saremo mai noiosi.
Altri articoli
I più letti
I più letti
I più letti