AUTOPRODUZIONE

Sciroppo naturale: scarti di cibo contro tosse e malanni di stagione!

10 Febbraio 2020  Tempo di lettura: 4–5 min

Grassa o secca? Non parliamo di pelle ma di tosse. Per le pubblicità c’è sempre uno sciroppo adatto alla cura della fastidiosa tosse.

E se vi dicessimo che invece la tosse è un alleato utile alla nostra salute per liberare le vie respiratorie da muco e catarro, aiutando l’espulsione di particelle estranee? 

E se vi dicessimo che lo sciroppo naturale, quello realizzato con gli scarti o alcuni ingredienti che molto spesso abbiamo in dispensa e che restano inutilizzati è la soluzione migliore quando la tosse diventa insopportabile? 

Siete pronti per conoscere gli ingredienti utili per guarire in modo naturale e a spreco zero?
Chiameremo in causa l’aglio: non tutti lo amano. I vampiri lo temono ma noi siamo Foodies quindi tralasciamo le storie del conte Dracula e vi consigliamo di non buttarlo, perché il bulbo dell’aglio è uno dei rimedi più antichi, consigliato anche dalla medicina popolare.

Sciroppo naturale: decotto all’aglio

L’allicina, contenuta nell’aglio è un antibiotico naturale che si sprigiona solo quando l’aglio viene danneggiato (o anche tagliato). Ma questa pianta contiene anche tante proprietà antisettiche, antinfiammatorie e immunostimolanti.

Cosa realizzare? Un decotto all’aglio utile per contrastare:

  • raffreddore
  • mal di gola
  • herpes
  • dolori reumatici

Avrete bisogno solo di ingredienti semplicissimi per preparare il decotto all’aglio:

  • un limone biologico, un agrume utilissimo in cucina e nell’autoproduzione
  • 2 spicchi di aglio con buccia annessa, perché non si butta via niente!
  • 300 ml di acqua naturale
  • miele biologico, uno dei pochi ingredienti che se conservato bene, non scade mai!

Avete trovato tutto l’occorrente in cucina? Potete iniziare con il procedimento. 

Lavate il limone e tagliatelo a metà prima di inserirlo in un pentolino e ricoprirlo d’acqua.
Schiacciate leggermente gli spicchi d’aglio, non vorrete sprigionare troppa allicina, quindi moderate la forza, e aggiungeteli al mix di acqua e limone. 

Portate ad ebollizione l’acqua, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 10 minuti.

A questo punto il vostro sciroppo naturale sarà pronto da versare in una tazza. Dolcificate il decotto all’aglio con del miele e ricordatevi di berlo 2-3 volte al giorno. Il risultato è assicurato, soprattutto mentre guardate la nuova serie del conte Dracula!

Non abbiate paura dell’aglio: durante l’ebollizione perde il suo sapore forte e il suo odore sgradevole.

Il decotto a base di zenzero è un altro rimedio naturale contro tosse e raffreddore ma ve ne abbiamo già parlato!

Vuoi ridare una seconda vita al cibo anche nei supermercati risparmiando sulla spesa?

Scarica l’app!

 

Sciroppo naturale con rosmarino, salvia e timo

Erbe aromatiche non solo per insaporire i piatti ma anche per combattere la tosse.
Avete acquistato rosmarino, salvia e timo, convinti di non averne più e invece dopo qualche mese avete trovato dei reperti archeologici in dispensa? Non abbiate paura, avranno perso il loro odore e sapore caratteristico ma non le loro proprietà. Se il coinquilino continua a tossire, disturbando il vostro lavoro da freelance, o se qualche familiare non riesce a smettere di tossire è il momento di sfoderare le armi magiche.

Gli ingredienti anche per questo sciroppo naturale sono semplicissimi:

– 180 ml di olio extra vergine d’oliva
– 3 limoni
– 180 ml di miele
– salvia, rosmarino, timo

Fate un mix con tutti gli ingredienti, escludendo il miele. Riponete la vostra pozione magica in un pentolino che dovrete mettere su fuoco medio. Lasciate in infusione per circa 5 minuti, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Quando sarà freddo, filtrate il tutto e aggiungete il miele come dolcificante naturale.
Il bello di questo sciroppo naturale? Se conservato in frigorifero, in una bottiglia sterilizzata e ben chiusa, può durare anche 3 mesi mentre fuori dal frigo 15 giorni.
Il tempo sufficiente per curare la vostra tosse, no? 🙂