RICETTE

Scorzonera gratinata: come preparare un contorno ricco di fibre e vitamine

18 Gennaio 2021  Tempo di lettura: 2 min
 Preparazione: 15min
 Cottura: 30min
 Difficoltà: "facile"

Il 2021 è iniziato carico di aspettative e con lui sono arrivati anche i prodotti dei mesi del pieno inverno.
La conoscete tutti la scorzonera? Questa radice, chiamata anche asparago d’inverno, è tipica dell’Italia del Nord perché si è diffusa in Piemonte e in Liguria. 

La sua caratteristica è nel sapore, leggermente amarognolo, dietro il quale si celano tantissime proprietà utili per il nostro organismo.
La scorzonera, infatti, è ricca di vitamina A, B2, B6 e potremmo continuare all’infinito con ferro, calcio, fosforo senza peccare in calorie. Una radice perfetta in grado di conquistare anche i palati più difficili se cucinata nel modo giusto. 

Ecco perché oggi vi consigliamo la ricetta della scorzonera gratinata con un trucco zero waste!

 

Ingredienti

  • 1 o 2 scorzonera
  • Olio extravergine d’oliva
  • Parmigiano grattugiato 
  • burro
  • pane raffermo tritato 
  • erbe aromatiche a piacere come salvia e rosmarino

Ti manca un ingrediente?

Controlla sull’app Myfoody, potrai trovarli scontati fino al 50%

 

Procedimento

Pelate la radice sotto l’acqua corrente e mettetela a bagno in acqua con limone. Questo procedimento vi servirà per evitare che il vostro asparago d’inverno si annerisca.
Tagliate la scorzonera a fettine spesse di 2-3 cm e lasciatela sbollentare in acqua salata per una decina di minuti.
Scolatela e disponete le fettina in una pirofila che avrete precedentemente imburrato. Cospargete sulla scorzonera del pane raffermo tritato grossolanamente insieme ai fiocchetti di burro, alle erbe aromatiche che avete scelto e al parmigiano.
Condite con un filo di olio e infornate.
Lasciate cuocere in forno a 180 gradi per 20-30 minuti.

Questa è la ricetta per realizzare un contorno ricco di fibre che unisce la stagionalità alla filosofia zero waste. Lo sapevate che esistono due tipologie di pangrattato? Ve lo spieghiamo in questo articolo e lasciamo a voi la scelta sul migliore.

A noi piacciono entrambi! 🙂