RICETTE

Una colazione senza sprechi: pancakes con scarti di centrifuga

27 Ottobre 2019 • Tempo di lettura: < 1 min
 Preparazione: 10min
 Cottura: 15min
 Difficoltà: "facile"

Amanti dei centrifugati, vi abbiamo già consigliato una ricetta da realizzare con gli scarti della centrifuga, ma una non basta perché abbiamo parlato di torta e di muffin salati…ma potevano mancare i pancakes?
Noi italiani siamo abituati alle sagre dei prodotti tipici delle varie regioni: cime di rapa, tajarin e altre chicche del nostro paese, gli anglofoni invece hanno un giorno dedicato ai pancakes: sacri sin dal 1400!
Ma questa storia ve la racconteremo dopo aver svelato ingredienti e procedimento per realizzare i pancakes con gli scarti di centrifuga

Ingredienti per 6 pancakes

  • q.b scarti di centrifuga di 1 carota grossa-1 pezzetto zenzero – 1 arancia senza scorza-1 mela
  • 3 cucchiai farina 00
  • 2 cucchiai zucchero di canna
  • 100 ml latte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio olio di semi di girasole
  • 1 pizzico sale fino
  • 1 pizzico bicarbonato
  • 1 pizzico vaniglia bourbon in polvere

Ti manca un ingrediente?

Controlla sull’app Myfoody, potrai trovarli scontati fino al 50%

 

Preparazione dei pancakes con scarti di centrifuga

Per la preparazione dei pancakes con gli scarti della centrifuga dovrete sbattere l’uovo con un pizzico di sale, olio, zucchero e continuare a mescolare con la frusta per incorporare all’interno dell’impasto anche l’aria.
Aggiungete piano piano il latte, gli scarti di centrifuga e mentre amalgamate con la frusta aggiungete anche la farina setacciata con il bicarbonato e la vaniglia, sino ad ottenere una pastella morbida e omogenea.
Oliate una padella antiaderente e accendete il fuoco. Aggiungete la pastella a mestolino e, non appena vedrete delle bollicine, girate e fate dorare il pancake anche dall’altro lato.
A questo punto il primo pancake sarà pronto e potrete procedere con gli altri sino ad esaurire il composto.

Potrete servire i vostri pancakes tiepidi con frutta fresca di stagione (in autunno mele, kiwi, cachi) e una colata di sciroppo d’acero. 

Pulp Fiction ci ha fatto scoprire i pancakes!

I pancakes risalgono al 1445: secondo la tradizione anglofona, una donna originaria di Olney, mentre era intenta a preparare delle frittelle per il Martedì Grasso, sentì il suono delle campane della chiesa dove di solito si dirigeva per le sue confessioni e iniziò a correre, continuando a lanciare i pancakes, per paura di perdere il suo turno di confessione e di bruciare i suoi dolcetti. Da quel momento le donne di età superiore ai 18 anni, che hanno vissuto per almeno 6 mesi nella cittadina inglese, partecipano alla Pancake Race e si sfidano a suon di pancakes cercando di raggiungere l’ambito premio: il bacio del campanaro!
Ma tutto questo accade in Inghilterra…e in Italia? Dobbiamo dire grazie ad una scena del film Pulp Fiction per la diffusione dei pancakes. 

Nel 1994 Vincent Vega, interpretato da John Travolta, versa dello sciroppo di acero su una pila di blueberry pancakes davanti a milioni di persone. Questa è la scena che ha portato in Italia il dolce divenuto immancabile durante i brunch e le colazioni!